Tempo Libero

Aboca…il blog tour

aboca


- Aboca -

"L'homo sapiens potrà, se vorrà, trovare in natura i rimedi a tutti i suoi mali"

Eccomi finalmente qui per dar seguito all'ultimo blog tour organizzato da "La dieta del Cilento",  che mi ha visto impegnata, insieme ad altri 5 blogger - Ornella, Nunzia, Stefania, Alessandro e Roberta - presso l'Azienda Aboca di Sansepolcro.

Lo premetto, l'argomento oggi non è la cucina, ma la salute e il benessere in generale.

Vi parlerò di un'Azienda che ha come missione la creazione e distribuzione di prodotti completamente naturali che ci aiutano ad implementare le buone regole di una vita all'insegna della salute.

Gli ingredienti dei prodotti commercializzati da Aboca vengono ricavati tutti da piante coltivate seguendo il metodo di agricoltura biologica su un'estensione territoriale di mille ettari, distribuiti tra Toscana ed Umbria e precisamente in Val Tiberina e Val di Chiana.

Quella di Aboca in questo settore è una storia lunga costellata da riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Ottenere prodotti salutistici richiede percorsi complessi e una grande capacità di trasformazione dei processi produttivi.  Questa passione per i dettagli e la spasmodica ricerca della perfezione io l'ho potuta vedere di persona e vi assicuro che è stata un'esperienza  estremamente istruttiva ed interessante.

Aboca ci ha messo a disposizione una guida preparatissima che ha accompagnato noi blogger lungo un percorso di scoperta e incredibili nuove esperienze in questo settore così complesso e tecnologicamente avanzato.

Il benessere dell'organismo richiede al giorno d'oggi dedizione e costanza nelle abitudini di vita alle quali ci dovremo adattare. Se però abbiamo a disposizione i prodotti giusti il tutto diventa molto più semplice.

I trent'anni che Aboca ha dedicato alla ricerca si vedono in ogni prodotto realizzato. Visitando gli stabilimenti tutto parla di ricerca; ricerca delle tecnologie più avanzate di trasformazione, ricerca delle aree di coltivazione più adatte e non da ultimo anche dell'ottima gestione degli spazi di lavoro dedicati agli uffici. Si, anche qui si respira la natura grazie alla profusione di legno e piante che costituiscono gli elementi primari del micro ambiente.

Grazie appunto alla competente guida di Barbara, abbiamo avuto modo di passare in rassegna uno ad uno i vari processi produttivi; dalla selezione delle piante all'essiccazione e taglio, fino alla fase di estrazione dei principi attivi.

Due giorni intensissimi in Aboca non sono comunque, a mio parere,  sufficienti per descrivere le innumerevoli attività che questa Azienda conduce quotidianamente per portare sul mercato prodotti che siano allineati agli standard qualitativi eccelsi che li contraddistinguono.

 

aboca
 

 

Insieme a Barbara abbiamo anche prodotto un burro emolliente per le labbra naturale al 100%. Solo burro di cacao, burro di karitè, aloe e propoli in polvere, olio di mandorle e un paio di gocce di estratto di limone.

aboca

 

Mini tour Sansepolcro, Monterchi, Anghiari

Nel nostro tour, oltre alla full immersion nella natura e nella tecnologia, non sono certamente mancate altre attività. Insieme a Barbara abbiamo visitato quello che è il fiore all'occhiello dell'Azienda: l'Aboca Museum. Un museo delle erbe unico nel suo genere, dove il fascino del passato e i profumi naturali creano un'atmosfera suggestiva e accattivante. 

aboca

 

Dopo aver salutato Barbara, siamo stati affidati a Stefania, sapiente e piacevole guida turistica, e con lei abbiamo visitato il centro storico di Sansepolcro, città che diede i natali a Piero della Francesca, matematico e pittore del Rinascimento italiano. Nel Museo Civico di Sansepolcro sono conservate le opere più significative di Piero e a Monterchi, piccolo borgo poco distante da Sansepolcro, si può ammirare "La Madonna del Parto", l'opera che l'artista dipinse per rendere omaggio alla madre, nativa di Monterchi. 

Infine ci siamo spostati ad Anghiari, magnifico borgo medievale insignito della Bandiera Arancione, dove abbiamo passeggiato, fotografato e fatto merenda con la "ciaccia fritta" versione salata, una pasta lievitata e fritta appunto, una golosità che non si può non assaggiare se ci si reca da quelle parti.

 aboca
 
 
 

Osteria il Giardino di Piero

"La sanità degli uomini sta più nell'aggiustato uso della cucina e della tavola che nelle scatole o negli albarelli degli speziali" (Francesco Redi Aretino 1626-1697)

Ma poi, in due giorni di tour potevano mancare le piacevoli soste al ristorante? Siamo pur sempre foodblogger e in quanto tali apprezziamo in modo particolare i piaceri di una buona tavola. L'Osteria il Giardino di Piero è un ristorante elegante e raffinato situato nel centro storico di Sansepolcro, adiacente ad Aboca Museum. 

"Tradizione, gusto e salute" questo è il motto del ristorante e il suo menù, ricco di ottimi piatti preparati con materie prime biologiche, ne è la conferma.

Frutta e verdura da agricoltura biologica certificata, carne bovina di razza chianina biologica, carne suina esclusivamente di Cinta Senese biologica, Suino nero biologico allevato nei boschi di Aboca, formaggi provenienti solo da pastori del territorio che non utilizzano mangimi OGM. 

Tra i vari piatti gustati ho apprezzato in particolar modo i ravioli di pasta verde con ripieno di verdure di stagione e ricotta conditi con pomodoro e basilico, la tartare di chianina  su crema di pomodoro e basilico e le cipolline all'aceto balsamico con miele di acacia e zeste di limone...una vera delizia. 
E a fine pasto non potevano certamente mancare le deliziose tisane di Aboca.

aboca

 

 

 

 

OSTERIA IL GIARDINO DI PIERO
Via Niccolò Aggiunti 98/B | Sansepolcro (AR) Italia | Telefono +39 0575 733119
www.osteriailgiardinodipiero.it

ABOCA MUSEUM
Palazzo Bourbon del Monte | Via Niccolò Aggiunti 75 | Sansepolcro (AR) Italia | Telefono +39 0575 733589

 

 

 

 Arrivederci al prossimo blog tour

 

 
 

 

 


firma

RelatedPost

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *