Tempo Libero

Basilicata

basilicata


 

- Basilicata -

Basilicata: terra di storia e cultura, natura e gastronomia.

Ho trascorso parte delle mie vacanze a Castel Lagopesole, il piccolo paese in cui sono nata. E' un grazioso borgo sovrastato dal maestoso castello che fu residenza di caccia di Federico II di Svevia  (costruito intorno al 1250 d.c.) e contornato da dolci colline che, grazie all'intensa coltivazione di grano, in questo periodo assumono un bellissimo colore dorato.

Qui sotto alcune foto del castello e dei suoi dintorni e altre della vista che si gode dalle finestre della nostra casa.

  
Basilicata
 
Basilicata
 Basilicata

 Basilicata

 
Basilicata
 

 Basilicata

Basilicata
 
Basilicata
 
Basilicata
 
Basilicata
 
Basilicata
 
Basilicata
 
Basilicata

 Basilicata

 

Naturalmente, come spesso succede nel sud Italia, ogni casa che si rispetti ha un proprio orto e i miei genitori (che trascorrono gran parte della primavera e tutta l'estate in Basilicata) curano un bel pezzo di terreno con ogni ben di Dio:  alberi da frutta, verdure, uva da vino...

Quotidianamente si mangia quello che la terra produce, quindi sempre frutta e verdura freschissimi. 
I giorni  delle mie vacanze coincidevano con il periodo dei talli (per chi non li conoscesse, non sono altro che le punte e le foglie più piccole e tenere delle zucchine) che io adoro! Sono ottimi semplicemente cotti insieme alla pasta (rigorosamente fatta in casa), e poi fatti saltare in padella con olio, aglio e peperoncino.

Ogni mattina le tappe obbligatorie erano quelle al forno del paese per la focaccia e il pane a lievitazione naturale preparato con la farina di grano duro, e al caseificio artigianale, dove preparano, come si faceva una volta, le mozzarelle e la ricotta sotto gli occhi dei clienti.  Non credo di riuscire a parole a spiegarvi la bontà di un nodino di mozzarella filante appena fatto, oppure una cucchiaiata di ricotta  ancora calda.... sono sapori che almeno una volta nella vita ognuno di noi dovrebbe provare.

A circa 5 chilometri da Castel Lagopesole si trova Filiano, il paese dei miei nonni materni. Ovviamente non poteva mancare una capatina dal pastore di fiducia per comprare il rinomato pecorino di Filiano d.o.p.

Vi lascio con le fotografie di alcuni prodotti dell'orto e di qualche piatto preparato da mia mamma e da mia zia... non ne ho fotografati molti perchè anche la mia macchina fotografica si è goduta un po' di vacanze 😀

 

 

Basilicata
Talli
 
Basilicata

 

Basilicata

 

Basilicata

 

Basilicata
Fiori di zucca ripieni di ricotta

 

Basilicata
Focaccia ripiena di ricotta, fiori di zucca e menta
 
Basilicata

 

Basilicata
Zucchine leggermente essiccate all'aria aperta, sbollentate e poi condite con olio, prezzemolo, aglio, peperoncino e origano

 

Basilicata
Peperoni cruschi

 

Basilicata
Cauzunciedd ricotta e menta

 

Basilicata

 

Basilicata
Cauzunciedd ricotta e menta al sugo
 
Basilicata

 

 
Basilicata
Focaccia del forno del paese con farina di grano duro

 

Basilicata
Torta rustica alle pesche

 

Basilicata
Crostata alla frutta

 

Basilicata

 

Basilicata
Fiori di campo

 

 
 
 
 
 

 

 


firma

Potrebbero interessarti anche queste ricette

36 Responses

  1. WOW Donatella!! Mi hai proprio fatto venire voglia di Sud Italia e considerato che mancano 3 settimane alla mia partenza per la Sicilia…come farò a resistere? :O

    Foto stupende, hai reso proprio l'idea di quanto è bello il nostro Paese e delle meraviglie che ci dona la terra.

    Ben tornata e buona settimana!

  2. Non ho parole Dona è tutto fantastico!!! I colori della tua terra i piatti fenomenali, la cura dei dettagli insomma avere delle radici cosi sarebbe piaciuto tanto anche a me!!!!!!bacioni,imma

  3. Dal panorama alla tavola su qeusto post c'è da lasciarci gli occhi in tutti i sensi! Un bacione, buona settimana

  4. Con queste immagini, sembra di tornare indietro nel tempo. Complimenti per il posto e per le bellissime foto, i piatti. Tutto stupendo!!!!

  5. WOW CHE FANTASTICHE FOTO!!!!!!!!TI SEI SBIZZARRITA!!!!!!MI HAI FATTO SOGNARE QUESTA MATTINA…..UN BACINO……

  6. O misericordia!!!!!!! non conosco la basilicata come regione.. nel senso non ci son mai stata!!! ma che belle foto!!! Senti.. io voglio la ricetta della focaccia!!!! ti pregoooooo ti pregoooooooo.. mi sto leccando le dita pure con tutto il resto.. ma quella m'ha colpita!!! baci e buon lunedì .-)

  7. sto ancora sbattendo gli occhi per la meraviglia.. foto meravigliose.. sia dei paesaggi, quella natura a tratti arsa ed a tratti colma di colori..
    ed i piatti? mmm.. che cosine stupende, che voglia di.. tutto!!
    baci e.. grazie!
    buona giornata

  8. Fra una settimana torno anche io in Basilicata, è davvero affascinante! Splendide immagini!

  9. Un favoloso reportage, arricchito dai piatti della tradizione. un abbraccio, buona settimana Daniela.

  10. avvisaci se hai intenzione di farci ingrassare con le foto…bellissime e i prodotti della terra, lo sai che io faccio le orecchiette con le cimette di zucchina? mi insegno tanti anni fa una signora basilisca dicendomi che in Basilicata si facevano in quel modo, ed io quando è il periodo le compro sempre al mercato, mi fanno impazzire, altro che le cime di rapa….buon soggiorno carissima

  11. Donatella, così ci fai venire un travaso di bile…. fra le foto che sono uno schianto e il ben di Dio che hai cucinato!!! E' vero, la Basilicata è una terra meravigliosa, io ho diversi amici e quindi la conosco benino… terra ricchissima di acqua e di "giardini" incantati di frutta e verdura….. che bellezza di post, grazie!!

  12. E la terra in cui è nato mio padre, è per chi non la conosce vale davvero la pena scoprirla!

  13. Che paradiso! 😀 Le foto sono splendide e i cibi invitantissimi! 🙂 Mi piacerebbe tanto visitare un bel posto così! Complimenti e un abbraccio 🙂

  14. Tutto meraviglioso come del resto la Basilicata, terra dei miei e delle mie vacanze da bambino, quindi la mia terra del cuore.
    Grazie

  15. Che bei posti e che belle foto!!! Non sono mai stata in Basilicata ma dev'essere stupenda!
    E con le foto dei tuoi piatti mi hai fatto venire una fame!!!!!

  16. ma che foto incantevoli! e che posti! e chissà i sapori! così ci fai sognare però! Sai che un mio carissimo amico è fuggito dal Nord e dalla città per scoprire i sassi di Matera e trasferirsi lì? Tutte le volte ne parla estasiato..prima o poi dovrò scendere anch'io e guardarmela di persona però !
    🙂

  17. bhè cosa dire….. le foto sono bellissime, bravissima, per non parlare dei piatti che si mangiano con gli occhi, mi attirano molto i fiori di zucca imbottiti. ciao kiara

  18. non sono mai stata in Basilicata, ho la mania di andare all'estero da 10 anni, ma il posto è bellissimo, ottima cucina, foto fantastiche! Che voglia di andareeeeeeeeeeeeeeeeee, un abbraccio SILVIA

  19. Aspettavo questo post, immaginavo sarebbe stato magnifico!!
    La bellezza di questi luoghi, a me tanto vicini e tanto cari, mi entusiasma e mi commuove!
    Grazie cara, con le tue splendide foto mi è sembrato di sentire i profumi della tua splendida terra e di assaporare i deliziosi manicaretti che ci hai presentato! 🙂
    Un bacione ed una buonissima giornata!

  20. Che belli quei colori e i profumi della tua terra natìa, per non parlare di quei stupendi piatti, come la focaccia ripiena di ricotta, fiori di zucca e menta e quel pane profumato, giusto per dirne qualcuno, perché io li avrei assaggiati tutti!

  21. Non conosco il tuo paese ma è molto simile a Bernalda (MT) il paese in cui sono nata. Ho dei bei ricordi di quei paesaggi e soprattutto di quella, semplice ma squisita, cucina. Complimenti per il blog, lo trovo ben fatto e mi invita a ritornarci. Grazie! Maria

  22. è davvero stupenda la nostra Italia e ricca di doni che purtroppo non sappiamo più apprezzare…

  23. Complimenti per tutto: foto e preparazioni. Ma…quella torta rustica alle pesche mi ha fatto strabuzzare gli occhi. Non è che pubblichi la ricetta?? ;))

  24. Qualità di altissimo livello questo reportage, foto e racconti meravigliosi, descrivono uno dei tanti luoghi incantati che l'Italia presenta.
    Gianni B.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *