Dolci, Ricette Bimby

Ciambella alle ciliegie


- Ciambella alle ciliegie con ricotta, yogurt e miele del bosco -

Ok, è ufficiale, sto invecchiando!

No, non sono le rughe, quelle non mi danno fastidio più di tanto e nemmeno la cellulite: credo di averne meno adesso di quando ero più giovane (o forse allora la
notavo solo di più???)… no, in realtà mi rendo conto degli anni che passano perché si manifesta sempre di più la presbiopia.

Caspita che brutta cosa!

Molti di voi non sanno quanti anni ho, ma mettetevi tranquilli perché non ho nessuna intenzione di dirvelo☺
Ricordo un vecchio episodio di Sex and the City nel quale una Carry trentacinquenne si trovò a dover barrare delle caselle per indicare la sua età. C’era la casella che andava dai trenta ai trentacinque, quella dai trentacinque ai quaranta …e così via. Bene, a me la casella dai trentacinque ai quaranta non basta più…e a dirla tutta anche quella dai quaranta ai quarantacinque non è più sufficiente  …vi basti sapere questo!

Quindi stavo dicendo…. Ah …si, non ci vedo più! Mi dicono che è normale, che con l’avanzare degli anni tutti cominciano a risentire di questo problema…come se questo mi potesse in qualche modo tirare su di morale!

Insomma, dopo varie telefonate fatte alle persone sbagliate (senza occhiali mi è praticamente impossibile leggere la rubrica del cellulare) e acquisti al supermercato senza riuscire a leggere le etichette degli ingredienti, ho pensato che forse una visitina dall’oculista ci poteva stare. E così ci sono andata.
Da una settimana ho degli occhiali nuovi di zecca, finalmente vedo tutto, fin troppo bene direi…ricordate quelle rughe di qualche riga più sopra? Ora capisco perché non mi davano fastidio più di tanto…la verità è che non le vedevo!
Ma passiamo alla ricetta di questo inizio settimana, oggi, prima che finisca la stagione,  vi propongo una dolcezza alle ciliegie. Per questa ciambella ho voluto provare un miele dal profumo fresco e delicato, il miele del bosco non riscaldato di Rigoni di Asiago

 
 
 
Stampo SilikoMart Bouquet

 

 

 

 

Ciambella alle ciliegie con ricotta, yogurt e miele del bosco

 Ingredienti

250 g di ciliegie (pesate già snocciolate)
150 g di farina 00 bio
100 g farina di mais fumetto bio
70 g di fecola
150 g di ricotta di capra
200 g di yogurt magro bio
90 g di zucchero di canna
45 g di miele del bosco non riscaldato Rigoni di Asiago
3 uova bio
40 g di olio di girasole
3 cucchiai di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 cucchiaini di cremore tartaro
1 cucchiaino di bicarbonato
Zucchero a velo

Accendere il forno a 170°
Snocciolare le ciliegie e un terzo metterle sul fondo di uno stampo a ciambella (il mio era in silicone).
Sbattere le uova con lo zucchero e il miele.
In un mixer mescolare la ricotta con lo yogurt, l’olio e l’estratto di vaniglia.
Aggiungere le uova sbattute ed infine le farine setacciate insieme al cremore tartaro e al bicarbonato. Unire anche il latte e versare metà del composto nello stampo a ciambella sulle ciliegie, aggiungere ancora un terzo delle ciliegie, quindi versare l’altra metà del composto. Finire con le ciliegie rimaste e cuocere in forno già caldo a 170° per 40 minuti.
Una volta raffreddata sformare e cospargere di zucchero a velo.  

Con il Bimby:

Accendere il forno a 170°
Snocciolare le ciliegie e un terzo metterle sul fondo di uno stampo a ciambella (il mio era in silicone).
Nel boccale inserire la farfalla,  le uova, lo zucchero e il miele 3 min./vel. 4 senza misurino.
Aggiungere la ricotta, lo yogurt, l’olio e l’estratto di vaniglia 15 sec./vel. 5, dal foro e con le lame in movimento a vel. 2 aggiungere le farine setacciate insieme al cremore tartaro e al bicarbonato 1 min./vel. 5
Unire anche il latte, 15 sec./vel.4.
Versare metà del composto nello stampo a ciambella sulle ciliegie, aggiungere ancora un terzo delle ciliegie, quindi versare l’altra metà del composto. Finire con le ciliegie rimaste e cuocere in forno già caldo a 170° per 40 minuti. Una volta raffreddata sformare e cospargere di zucchero a velo.

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Dauly del blog Cucchiaio e pentolone 

 

 
 

 

 


firma

51 Responses

  1. Io è una vita ormai che porto gli occhiali, miope come una talpa! E se ripenso a tutte le figuracce che ho rimediato per la strada prima di decidermi ad andare dall’oculista… In questo momento però sarebbe meglio li togliessi gli occhiali. Vedere quella meravigliosa ciambella senza poterci arrivare con la mano…sigh! Dev’essere strepitosa. Un bacione, buona settimana

  2. Ho gli occhiali tesoro da piccolissima e devo dire che ormai fanno parte di me della mia fisionomia e vedrai che ben presto non potrai farne a meno in nessun senso:-) però è bello ogni tanto toglierseli e fingere di non vedere tutti i difetti hahaha…questa ciambella invece di difetti non ne ha nemmeno uno è deliziosaaaaa!!baci,imma

  3. buonissima e grazie per aver scritto la spiegazione con il Bimby così te la copio, una curiosità come fai a snocciolare le ciliegie? ho qualche difficoltà! grazie!

    1. Le ciliegie le snocciolo con le mani! Non ho mai comprato l'apposito attrezzo perchè ho pensato che una caccavella in più in giro per casa per quelle tre-quattro volte all'anno che snocciolo ciliegie sia del tutto inutile. Bacioni cara

  4. E allora mia cara, credo che siamo nella stessa casella di fascia d' età e naturalmente con lo stesso problema di vista…Mamma mia che brutto non vedere più un tubo senza doversi infilare gli occhiali ovunque sei!! Specialmente al supermercato non si può proprio più andare senza!!! Ma che vuoi farci…fa parte della vita anche questo!! In compenso però quella ciambella deliziosa la vedo benissimo anche senza!!! E anche le foto le vedo benissimo…bellissime e molto naturali!! Prendo una fettina e scappo…Buona giornata e buona settimana carissima!!

  5. carissima, io ultimamente di anni me ne sento sessanta, ci credi?! per me invece, oltre che alla vista, è calata la memoria…memo-tac e post-it ovunque!
    vabbè, sorridiamo…
    …e gustiamoci questa favolosa ciambella, che deve essere speciale…..quando nei dolci c'è la ricotta, io li adoro!

  6. La ricotta e lo yogurt insieme, che bella combinazione. Dev'essere proprio morbida e delicata!

    Beh, agli occhiali ci si abitua (sì, come no!) io li porto da tre-quattro anni e ancora li dimentico a casa. E poi devo farmi leggere dagli altri il numero dell'autobus che sta arrivando!

    Marco di Una cucina per Chiama

  7. Ahhh…che tasto dolente questa mattina: rughe, cellulite, vista….
    Vabbè dai, sarà meglio tralasciare questo argomento e dedicare la propria attenzione a questa golosa e meravigliosa ciambella!!! 😀
    Baci e buona giornata!

  8. Ma non c'entra l età oggi gli occhiali sono un oggetto fashion per cui sei giovane e alla moda:-) pensiamola così dai !
    I tuoi dolci sono sempre golosi ma sani e poi con le giliegie lo mangerei subito!!! Un bacio

  9. Ma sei bellissima, e avrei detto che hai 35/40 anni, e ci vedo benissimo senza occhiali!!! 😀
    Che dire delle tue ricette? Una più bella ed interessante dell'altra!

  10. Donatella che bella questa ricetta!!! è una ciambella invitante e golosa e poi con le ciliegie è strepitosa! ps mi hai fatto anche ridere!! meglio di così ;))

  11. Che delizia Donatella! E come sempre foto favolose, talmente belle che vale la pena che tu ti metta gli occhiali per vedere di quali capolavori sei capace, non pioi perderti nessun particolare… io li porto per scrivere guardare la tv e leggere da quando ho 16 anni….
    Buona settimana!!
    Antonella

  12. Consolati ._. Io ho 24 anni e sto già perdendo l'uso dei miei simpatici occhi. colpa di mille ore passate davanti a questi dannati monitor (senza i quali evidentemente mi sento cosi sola XD)
    Detto ciò,la tua ricetta è davvero invitante. adoro le ciambelle e i sapori semplici…con la semplicità si fanno tante cose buone. . .
    (ps: ricorda,anche gli occhiali danno il LORO perchè)
    Buona giornata

  13. E' strepitosa questa ciambella, complimenti Donatella. un abbraccio, buona settimana Daniela.

  14. Le foto parlanod a sole… è una ciambella strepitosa.. con la ricotta sarà morbidissima.. idem per lo yogurt! Particolare è la farina di mais.. da provare sicuramente! baci buon lunedì .-)

  15. ahahahah, ti capisco benissimo!
    cioè, io le mie rughe e la mia cellulite le vedo benissimo, ma essendo miope il mattino senza lenti vedo la mia casa sempre pulitissima, il trauma è quando me le metto ed esco dal bagno….un'altro mondo!!
    prendo la tua deliziosa ciambella, grazie mille cara!

  16. Ottima la ciambella e le foto sono impeccabili!
    Quanto alla vista…bhe, a volte è meglio non vedere poi tutto così nitido…io ho una leggera miopia, giusto quello che basta per non riconoscere le persone quando sono per strada…se devo andare in un posto dove proprio non mi va di andarci, ci vado senza lenti e senza occhiali…così è più facile immaginare di essere da un'altra parte…a volte funziona ;D

  17. Io non ci vedo "un tubo" da sempre,ma mi ostino a non mettere gli occhiali,pensa te!!Però vedo benissimo la bellezza di questo dolce che sa di buono e genuino,un vero capolavoro!!Un abbraccio cara e buona settimana!

  18. La ricetta è davvero splendida sai! E il post mi ha fatto tanto ridere…prendila con filosofia dai, tutta esperienza!!! Bacioni!!!

  19. Io sono praticamente nata talpa e nonostante gli "enta" la mia miopia non ne vuole saperne di stabilizzarsi!! …

    Il tuo dolce è meraviglioso… mi segno subitissimo la ricetta e al rientro dalle ferie la faccio subito! Bacio!

  20. tranquilla per la presbiopia.. è male comune.. al mio babbo per fargli leggere qualcosa devi allontanarglielo di un paio di km………
    io invece la tua torta la vedo benissimo anche da qua…. fin troppo bene per i miei gusti…. perchè mi è già venuta fame… 🙂
    bacione!!!

  21. E' bellissima, e che foto!
    Sarebbe la giusta conclusione dopo l'ossobuco alla salvia di qualche giorno fa che mi ero persa!

    Nadia – Alte Forchette –

  22. ciao mi piacciono un sacco i dolci con la frutta e in particolare con le ciliegie, davvero una bellissima ed invitante ciambellona… io le mie rughe faccio finta di non vederle 😉
    un bacio e a presto
    stefi

  23. cavoli, peccato che i miei alberi di ciliegie sono andati in ferie altrimenti l'avrei certamente provata questa ricetta!! leggera e golosa: un'accoppiata perfetta per l'estate!! complimenti per il blog, ci sono molte ricette invitanti 🙂 mi unisco ai tuoi seguaci e ti aspetto per una sbirciatina da me, sto giusto giusto facendo un giveaway con le ciliegie 🙂
    un bacione
    Silvia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *