Conserve

Confettura di albicocche con miele di arancio e vaniglia


 

- Confettura di albicocche con miele di arancio e vaniglia -

Un paio di settimane fa ho acquistato qui 400 g di meravigliose, morbidissime e profumatissime stecche di vaniglia bourbon del Madagascar da dividere con un'amica, guardate qui sotto che belle che sono:

 

 

 

A me ne spettavano 200 g equivalenti a ben 64 bacche e, visto che ero arrivata agli sgoccioli con l'estratto di vaniglia,  60 le ho impiegate per prepararlo, ricavandone quasi 1,5 litri, di cui buona parte naturalmente finirà in omaggi home made. 

Avevo già preparato in passato la confettura di albicocche con i semini delle bacche di vaniglia, quest'anno invece ho voluto provare a profumarla con l'estratto. 

 

 

 

 

 

Confettura di albicocche con miele di arancio e vaniglia

Ingredienti:

2,3 kg di albicocche lavate e snocciolate
500 g di miele di arancio
200 g di zucchero di canna 
1 limone
1 mela bio
3 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiaini di agar agar in polvere 

Lavare, snocciolare e tagliare a pezzetti le albicocche, metterle in una capiente pentola dal fondo spesso insieme al succo del limone, il miele, lo zucchero, la mela lavata benissimo e grattugiata con tutta la buccia e l'estratto di vaniglia. Mettere sul fuoco e cuocere dolcemente per un paio d'ore. 
5 minuti prima della fine della cottura aggiungere l'agar agar precedentemente sciolto in poco liquido di cottura delle albicocche. 
Invasare immediatamente in vasetti lavati e sterilizzati in forno caldo a 150° per 30 minuti. Chiudere con capsule nuove e capovolgere i vasetti per far si che si formi il sottovuoto.

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Ale del blog Dolcezze di nonna papera

 

 
 
 
 


firma

46 Responses

  1. Dev'essere inebriante e dal gusto unico questa confettura! Bacioni e buon WE!

  2. Buona tesoro anzi buonissima e sana visto che è tutto homemade!!!!adoro il tuo blog sai smepre come stupirmi e incantarmi con le tue ricette!!Baci,imma

  3. Ti invidio quelle stecche di vaniglia (io ne ho prese due stecche in un mercatino in Provenza pagandole un occhio e le centellino…sigh…): meravigliose! Chissà che profumo la tua marmellata…
    ciao simona

  4. sono estasiata da quel fascio di bacche.. bella la marmellata, anch'io ho fatto le gocce d'oro alla vaniglia, ancora da postare, ma l'estratto mi mancava
    grazie!

  5. Deve avere un aroma indimenticabile questa tua marmellata, mi piace l'uso del miele all'arancio. Mi sembra di aver visto nell'erboristeria fornitissima vicino casa della vaniglia del Madagascar, andrò a vedere e magari provo. un abbraccio

  6. Ossignur.. questa confettura deve essere sublime.. vaniglia e miele di arancio insieme alle albicocche.. che bontà!!!! smack e buon w.e. .-)

  7. brava Donatella….ottima! Grazie di averla condivisa e in bocca al lupo =)

  8. Rimango con gli occhi sbarrati e non riesco più a chiuderli…..sei "troppo" brava come cuoca e come fotografa.
    Complimenti di cuore.

  9. 64 stecche di vaniglia!! Accidenti! Bè sembrano capitate proprio a puntino! Particolare questa amrmellata così rivisitata: dolce, con und elizioso profumini di vaniglia ed un retrogusto agrumato! Buona non solo spalmata ma anche così a cucchiaiate ;P
    baci baci

  10. che bello avere così tante stecche di vaniglia!!! questa marmellata deve essere deliziosa, anzi sublime, anzi di più ancora!!!!

  11. Scopro il tuo blog con gioia! Dai, sei di Trieste? Io di Udine anche se ormai da un po' vivo all'estero.
    Stupende le stecche di vaniglia. Immagino il profumo.
    C'é in corso un Giveaway goloso da me, passa se ti va di partecipare. A presto e buon week-end!

  12. Acciderbola! Ho fatto la scorsa settimana la marmellata di albicocche! Averlo saputo avrei aspettato. Ma potrei sempre replicare, mi piacciono un sacco le tue aggiunte :D!
    Il profumo di quelle bacche di vaniglia dev'essere da svenimento sul serio, sono meravigliose. Grazie per il link, credo che ne approfitterò visto che il mio estratto sta finendo. Un bacione, buon we

  13. Come sempre ci stupisce con ricette Donatella bella, meremelada è squisita e molto bello, buona fortuna nella concorso,abbracci e baci.

  14. Deve essere profumatissima oltre che deliziosa. Complimenti come sempre.

  15. …ne immagino la bontà e il profumo soprattutto!
    Con l'agar agar devo proprio cimentarmi…
    Buon fine settimana!

  16. Donatella io invece vorrei fare la tua confettura, però ho finito il mio miele quello superbiologico, prodotto esclusivamente a mano dal mio cuginetto, in maremma, che fa un miele splendido e non mi fido di altri, tu quale hai usato? poi sulla vaniglia: io uso la bourbon biologica in polvere, della Rapunzel, e la doso da sola, è un piccolo barattolo, ma equivale a non so quante bacche, mi trovo molto bene, però vorrei fare l'estratto e seguirò la tua ricetta, nel frattempo per fare la confettura uso quella…adoro fare le conserve, le marmellate, le confetture le composte, ieri ho trovato una composta di cipolle di Tropea che domani vorrei fare….ultima cosa…le tue fotografie mi fanno impazzire, un abbraccio

  17. Oh mamma quante belle stecche di vaniglia! Vado a vedere subito dove le hai comprate perchè sono rimasta a secco ne ho terribilmente bisogno anche io!!! E che buona dev'essere questa marmellata…colorata, profumata e dolce!

  18. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Ti ricordo anche,che sul mio blog fino al 20 luglio hai la possibilita' di partecipare al mio giveaway!
    Trovi il regolamento e le info qui!

  19. Adoriamo le confetture home-made!Generalmente le prepariamo con metodi classici,ma queste particolari sono da provare,anche perchè solo la foto è tentatrice!!Sei sempre SUPER!!BUON WEEK!

  20. Splendide le bacche, ho salvato link e mi sono appuntata anche la ricetta dell'estratto, così potrò provare anche la tua confettura 🙂 Ciao Liz

  21. guarda io solitamente a colazione non mangio marmellate e simile ma questa…wow mi sembra proprio sfiziosa con il miele di arancio e la vaniglia
    p.s.:anche io ho comprato la vaniglia da quel sito (in realtà da e-bay ma sempre dallo stesso venditore)è veramente buona

  22. Kà: Io l'adoro, è la mia preferita. Baci

    Imma: Grazie cara, sei gentilissima

    Simona: Questa confettura ha un profumo inebriante. Invece io la vaniglia l'ho pagata pochissimo, dai un'occhiata al sito di cui ho messo il link…

    Cinzia: Ho visto le tue gocce d'oro, che meraviglia!

    Stefania: Prova, non ti pentirai

    Claudia: Ciao carissima

  23. Ale: grazie a te per il contest

    Maria Bianca: Come sei gentile cara, le tue parole mi fanno sempre molto piacere, ti ringrazio tantissimo

    Manuela e Silvia: Confermo che è buona anche a cucchiaiate, solo che evito di farlo sennò finisce troppo in fretta!!

    Raffy: Io te lo offrirei volentieri

    Annalisa: Grazie, buon we anche a te

  24. Glo 83: Si, è bellissimo ritrovarsi tra le mani tutte quelle bacche di vaniglia

    Kristel: E' un piacere conoscerti, benvenuta nel mio blog

    Angela: In effetti il sito è solo in tedesco, ma ti assicuro che è facilmente intuibile

    Federica: Te lo consiglio vivamente il sito, le bacche sono di prima qualità e costano veramente poco in confronto ai prezzi che ci sono qui in Italia (sembra quasi che io gli faccia pubblicità, ma GIURO che non mi pagano, mi trovo semplicemente molto bene con loro). Buon we anche a te cara

  25. Penna e forchetta: Grazie cara

    Rosita: Tu come sempre sei carina e gentilissima, un bacione

    Fr@: Grazie mille

    Simo: Se cominci ad usare l'agar agar poi non la molli più, ti viene voglia di gelificare qualsiasi cosa 🙂

  26. TamTam: Ho usato un miele comprato in un negozio di alimenti bio, però l'ho finito ed ho buttato via il barattolo 🙁 non ricordo la marca, quello di acacia lo compro nella vicina Slovenia da produttori locali. Tu sei fortunata ad avere un cugino che lo produce, almeno sai cosa mangi. La settimana scorsa ho fatto la composta di cipolle di Tropea, ma devo ancora postarla. Sono contenta che ti piacciano le mie foto, un bacione carissima

  27. Polvere di Stelle: piacere di conoscerti e benvenuta sul mio blog

    Pat&Spery: Grazie mille, siete molto gentili

    lerocherhotel: in effetti il profumo di quel mazzo di bacche è intensissimo

    Una cena con Enrica: Bentornata tra noi

    Da&Mer: benvenuti e un saluto anche a voi

    La cuisine de Liz: brava, vedrai com'è comodo l'estratto

    Rosalba: mi fa piacere che qualcuno può confermare la bontà di quelle bacche… un bacio

    Silvi: 🙂

  28. La marmellata sarà venuta sicuramente deliziosa!!! Mi sono molto incuriosita però sull' estratto di vaniglia fatto in casa e sono andata a vedere…credo che a settembre proverò a farlo, la tua descrizione è perfetta!! Bellissima la foto della vaniglia e credo che la comprerò proprio lì!! Insomma un post pieno di cose interessanti…grazie!! Un bacione e buona domenica!!

  29. Questa marmellata è molto particolare, devo provare a farla così come il tuo estratto di vaniglia. Poi devo dire che mi piacciono molto anche le tue foto. Brava. Da oggi ti seguo.
    Alessandra

  30. Non mi lascio sfuggire la ricetta dell'estratto! Vogliamo parlare dell'abbinamento vaniglia albicocca?! Perfetto, brava come sempre cara Donatella

  31. l'oro nero della pasticceria, le bacche visione celestiale e bella idea questa marmellata. io ne consumo quantità industriali. da segnare

  32. assaggiarei volentieri la tua marmellata : P
    e grazie per aver segnalato il sito per le bacche, ne cercvavo uno ; ))

  33. Che bella scoperta, anche se con un pò di ritardo!!!! Fatta! Ho esagerato un poco con la vaniglia purtroppo, ma comunque una confettura davvero speciale! Grazie per averla condivisa! E complimenti per il blog Donatella!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *