Antipasti

Crocchette di baccalà e patate


 

- Crocchette di baccalà e patate - 

Street food. Cibo che si mangia per strada con le mani...mi piace un sacco l'idea dello street food, mi fa viaggiare con la mente, mi porta lontano nelle città del mondo, ma anche su e giù per il nostro Bel Paese.

In Italia ogni regione ha i suoi cibi di strada, le sue specialità: la piadina, le arancine, i supplì, la focaccia, la pizza, il pesce fritto servito nel cono, i panzerotti... e chi più ne ha...potrei fare una lista lunga un chilometro.

Di tanto in tanto mi piace dedicarmi a qualcuna di queste preparazioni, magari mettendoci del mio modificando le tradizionali ricette di strada del nostro Paese. Qualche giorno fa ho preparato delle crocchette di baccalà deliziosamente gustose e volutamente leggere - come di consueto ho evitato la frittura optando per la cottura in forno.

Le ho preparate come spuntino per un aperitivo. Mi piace gustare un buon vino con lo stuzzichino giusto! 

Il vino in questione, ottenuto da uve Tocai e Garganega, è il Malterreno dell'Azienda Agricola Quota 101.  Un vino bianco dal  sapore fruttato e delicatamente morbido, perfetto per accompagnare primi piatti e piatti a base di pesce e carni bianche. 

L'abbinamento con le mie crocchette era ottimo...l'ho assaporato fino all'ultimo sorso.

 

 

 

 

 

 

 

 

Crocchette di baccalà e patate
Ingredienti per circa 20 crocchette

2 patate medie
250 g di baccalà ammollato
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 spicchio di aglio tritato
1 uovo bio
1 limone bio
q.b. pangrattato
Olio evo
Pepe nero
Sale

Pelare, lavare e grattugiare le patate.

Eliminare le lische e la pelle al baccalà quindi tritare la polpa. In una ciotola unire tutti gli ingredienti, aggiungere qualche cucchiaiata di pangrattato, una spolverata di pepe, sale (poco perchè il baccalà è già saporito) e la buccia grattugiata del limone.

Con le mani preparare delle crocchette della forma che preferite e passatele nel pangrattato. Adagiarle su una teglia ricoperta di carta forno, distribuire sulla superficie un filo di olio evo  e cuocere in forno a 180° per 25-30 min.

Chi preferisce può friggerle in olio caldo fino a doratura. 

Servire in coni di carta alimentare e gustare con un calice di vino bianco Malterreno.

 

 
 
Con questa ricetta partecipo al contest 101 Street Food

 

 

 

 


firma

19 Responses

  1. Mi piacciono.. una volta io feci merluzzo e patate.. erano ottime… chissà col baccalà che è più saporito!!! baci e buona giornata 🙂

  2. Ho fatto spesso le crocchette di baccalà e patate, sono buonissime e le tue sono davvero invitanti! 🙂 Complimenti, un bacio e buona giornata!

  3. Buonissime queste crocchettine di baccalà: mi piace molto questo pesce e cerco sempre nuove ricette, per cui copio/incollo/provo! Grazie e buon giovedì 🙂

  4. Da quando l'ho assaggiato, il baccalà, non posso più scordarlo! E queste crocchette sono meravigliose!

  5. Queste frittelle tesoro sono un mix davvero speciale..mi piace il baccalà con le patate, un immo al Natale..che Natale sarebbe senza baccalà!!Bacioni,Imma

  6. Vedere delle crocchettine calde e croccanti avvolte in un "coppetiello" di carta mi fa subito pensare alle friggitorie di Napoli dove qualche volta sono stata con mio padre da bambina a comprare qualcosa da mangiare camminando, quindi il messaggio street food è passato ;o)

  7. Adoro gli street-food e queste crocchettine sono perfette per uno spuntino anche fuori pasto!!! Un bacione!

  8. Bellissime!! Fanno così gola che li mangerebbe anche chi il pesce non lo gradisce 🙂

  9. Io bevo solo vino bianco sempre, proverò a cercare questo vino e di certo voglio fare queste polpettine!!!! Un bacione

  10. Ciao, sono una new entry del tuo blog; mi è piaciuta molto questa ricetta, mi potrà essere molto utile per far assaggiare il pesce al mio bimbo..cammuffato così come potrebbe riconoscerlo!! ^_^
    Un saluto da Elly

  11. crocchette da strada + baccalà mi sa che hai colpito nel segno! al di là dello street food che adoro… ammetto di mangiare spesso per strada coppette di fritti 😀 ma da noi il baccalà si prepara per il cenone di capodanno di solito in un modo un pò monotono… visto che sono ospite… proporrò a mia madre la questa ricetta.. mi sa che ne resteranno tutti incantati proprio come me quando l'ho vista! una delizia! bacione:*

  12. adoro il baccalà e queste crocchette sono splendide, le faccio sicuramente, magari le mangio dentro casa…invece che per strada…un abbraccio carissima

  13. Mi piace perché mi piace (come resistere a patate e baccalà?), ma mi piace tantissimo anche la scelta della cottura in forno che anch'io sostituisco spessissimo alla frittura. Decisamente una ricetta 'nelle mie corde'! Bravissima. A.x

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *