Primi piatti

Lasagne ricotta e melanzane


- Lasagne ricotta e melanzane -

Il mio comfort food dei giorni di festa? Senza ombra di dubbio la pasta al forno. Per me non è domenica se non sforno una teglia fumante di un qualsiasi formato di pasta...anche d'estate. Nella bella stagione ovviamente versioni più leggere, quindi via la besciamella e il ragù e largo a formaggi freschi, verdure e sughi di pomodoro.

L'unico cruccio è che per mancanza di tempo qualche volta mi devo accontentare della pasta fresca già pronta, come in questo caso. 

 

 

 

 

 
 
 
Lasagne ricotta e melanzane
Porzioni 6
Primi
Vota
⎙ Stampa
Tempo di Preparazione
1 h 20 min
Tempo di Cottura
30 min
Tempo Totale
1 h 50 min
Tempo di Preparazione
1 h 20 min
Tempo di Cottura
30 min
Tempo Totale
1 h 50 min
Ingredienti
  1. 250 g di lasagne
  2. 1 grande melanzana
  3. 1 spicchio di aglio
  4. 500 g di ricotta di pecora freschissima
  5. 250 g di mozzarella fior di latte
  6. Parmigiano grattugiato
  7. Sale alle erbe
  8. Pepe
  9. Olio evo
Per il sugo
  1. 1 piccola carota
  2. ½ costa di sedano
  3. 1 cipollotto
  4. 1 spicchio di aglio
  5. 700 g di passata di pomodoro (conserva casalinga)
  6. Basilico
  7. Olio evo
  8. Sale
Preparare il sugo
  1. Soffriggere in poco olio il trito di carota, sedano e cipollotto e aglio, aggiungere la passata di pomodoro, salare e cuocere per un'ora circa.
  2. Verso fine cottura profumare con il basilico.
Preparare le melanzane
  1. In una padella con poco olio far soffriggere l'aglio, aggiungere le melanzane tagliate a pezzettoni, salare, pepare e cuocere per una decina di minuti.
Assemblare
  1. Ungere una pirofila da forno con dell'olio, mettere un pò di sugo sul fondo e sistemare uno strato di lasagne, cospargere con un la ricotta, la mozzarella tagliata a dadini, le melanzane, il sugo e il parmigiano grattugiato.
  2. Continuare a strati fino ad esaurimento degli ingradienti. Terminare con sugo e parmigiano. Coprire con carta alluminio e infornare a 200° per 20-30 minuti.
  3. Gli ultimi 5 minuti scoprire la pirofila per dorare la superficie.
Cucina Italiana Blog by Fiordirosmarino http://www.cucinaitalianablog.it/

 

 

 

Anche con questa ricetta partecipo fuori concorso al contest mio e di Assunta e, a tal proposito, colgo l'occasione per ricordarvi l'imminente scadenza: mancano solo due giorni alla fine del contest!
Ricordo inoltre che le ricette devono essere inviate a tutti e due i nostri blog, quindi tutte le blogger che hanno lasciato il link della loro ricetta solo al mio blog, hanno tempo solo fino a domenica 15 aprile per lasciarlo anche al blog di Assunta  La cuoca dentro.
 
 
 
 
 

 

 


firma

41 Responses

  1. mi piace un sacco usare la ricotta sia nel dolce che nel salato, bellissima ricetta Donatella, buon we cara, un abbraccio !

  2. Una lasagnetta davvero molto gustosa!! La ricotta sta bene proprio in ogni preparazione ed io l' adoro!! La provo di sicuro!! Un bacio grande e buon fine settimana!

  3. Ciao Donatella,arrivo a te attraverso il blog di Assunta,La Cuoca Dentro.Sapevo di te ma non ti avevo mai visitata. Bello il tuo blog:raffinato,essenziale,pulito.Ti seguirò con molto piacere!

  4. Mi piacel 'idea delle melanzane nella lasagna.. ma anche l'aggiunta della ricotta oltre la mozzarella.. bacioni e buon w.e. .-)

  5. ciao adorabili lasagne, la penso come te fanno subito festa e pranzo delle domenica, di quelli passati in famiglia!!!
    sento il profumino già da qui….
    baci

  6. Il mio piatto preferito è la pasta al forno, che sia lasagna oppure gratinata con i formaggio! La tua ha un'aspetto delizioso….e adesso …che fameeeee =)

  7. queste lasagne sono buonissime!

    domenica arrivo giusto in tempo con una ricetta per il tuo contest 🙂
    un bacione cara

  8. Domenica=lasagna, senza ombra di dubbio!! 🙂
    ricotta e melanzana, neanche da dire mi piace un sacchissimo!!

    Mannaggia chissà se faccio in tempo a partecipare al contest, ci terrei molto, ma purtroppo i giorni volano e il tempo da dedicare alla cucina è solo quello del weekeend!

  9. mamma mia vien voglia di rubarla dallo schermo…che meraviglia quella fotto della sezione interna, gnammmmmmmmmmmmmmm

  10. questa e' pura tortura!!!!sto a dieta e mi vedo questa immagine nella bacheca..che faccio do una sbirciata???Ora pago pegno e mi mordo il labbro!!!!FAVOLOSA!!!

  11. io le melanzane non le ho ancora comprate.. ma queste lasagne sono da acquolina in bocca…
    quella fogliolina di basilico verde e profumata poi, il tocco finale.. un primo degno della domenica.. brava!!!

  12. Come capisco la tua dipendenza da pasta al forno! 😉
    Una variante questa che mi piace moltissimo, buon we Donatella

  13. da buona romagnola non posso che adorare le lasagne e la tua rivisitazione con questo sfiziosissimo ripieno me gusta mucho!!! ;-))))) buoneee!!! bacioni

  14. Gli strati di questa lasagna sono cos' lievi e delicati che danno immediatamente l'idea di quanto sia buona e speciale. La prima foto è davvero incantevole. Ti mando un bacione, Pat

  15. Anche per me la lasagna ha sempre rappresentato il piatto tradizionale della domenica, ma ultimamente capita di prepararla anche infresettimana visto che ne abbiamo sempre qualche porzione pronta che conserviamo in freezer.
    La versione che ci proponi mi stuzzica molto. Deve essere squisita.
    Buona domenica!

  16. Adoro qualsiasi cosa con le melanzane! scommetto che queste lasagne non farebbero eccezione!

  17. Buonissima….davvero uncomfort food!!! Mimpiace l'uso della ricotta…la proverò nelle lasagne! Peccato aver scoperto il contest troppo tardi…ma era da un po' che non riuscivo a girar per blog e son arrivata tardi.. Cmq hai ricevuto una sfilza di ricette favolose… Un archivio ricco di spunti a cui attingerò…la ricotta in frigo non manca quasi mai! Complimenti

  18. Divine solamente a guardarle!!!
    Adoro le melanzane, e questa te la rubo pari pari! 😉
    Bacioni!

  19. ottima davvero.. la pasta alla norma trasformata in lasagna… XD come le mie al pesto genovese XDXD bravissima come sempre tesoro <3

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *