Basi, Conserve, Ricette Bimby

Pangrattato alle erbe


- Pangrattato alle erbe -

Oggi giornata particolarmente felice per il mio blog, tre belle notizie tutte insieme.

La prima: con la ricetta Bocconcini di manzo piccanti  al vino rosso sono tra le cinque finaliste del contest a colori del blog di Stefania Profumi&Sapori

La seconda: con la ricetta tortine alla banana e al cacao sono arrivata seconda al contest del blog Le ricette dell'Amore Vero.

La terza aspetto a dirvela, non perchè non voglia ma  perchè non so se posso già parlarne. 

E ora sull'onda della mia euforia vi do una non ricetta, in realtà è solo il mio metodo di preparazione del pangrattato alle erbe, che io utilizzo tantissimo in cucina. E' ottimo per impanare carne o pesce, per gratinare, per i ripieni e per moltissimi altri usi.  Ogni  volta che mi rimane un po' di pane lo taglio a piccoli pezzi e lo conservo in un sacchetto di carta, quando ne ho una discreta quantità lo trito. Volendo, non avendo pane avanzato, si può  sempre tagliarne un po' a  pezzetti e farlo tostare in forno a temperatura moderata.  
Oltre ad essere un buon metodo per riciclare il pane avanzato, è comunque  comodo tenerne sempre a portata di mano, visto che, in un contenitore ermetico, si conserva bene per parecchie settimane. Mia madre mi ha insegnato a conservarlo in frigorifero e devo dire che da quando seguo il suo consiglio mi dura anche più di qualche settimana.
Questa volta ho utilizzato quasi prevalentemente pane nero, che ha coperto il colore delle erbe,  utilizzando il pane bianco il verde sarà molto più visibile, comunque al di là del colore del pane, l'aroma è così intenso che le impanature hanno un sapore prelibato.

 
 

 

Pangrattato alle erbe

Ingredienti:

10 foglie di basilico
3 rametti di melissa
1 rametto di menta
5 rametti di timo
5 rametti di timo limone
5 rametti di rosmarino
3 rametti di prezzemolo (io non ne avevo ma lo consiglio)
1 cucchiaio di origano
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di pepe nero
400 g di pane secco tagliato a piccoli pezzi

 

Lavare le erbe, farle asciugare molto bene su un canovaccio pulito, per un paio d'ore d'estate, qualche ora in più d'inverno. Eliminare tutti i rametti, tenere solo le foglie, mettere tutti gli ingredienti nel mixer e tritare.

Con il bimby:
Lavare le erbe, farle asciugare molto bene su un canovaccio pulito, per un paio d'ore d'estate, qualche ora in più d'inverno. Eliminare tutti i rametti, tenere solo le foglie, inserire tutti gli ingredienti nel boccale, 20 sec/Vel 8.

 

 

 


firma

19 Responses

  1. Donatella, ma ci lasci con questa incognita???, domani però vogliamo saperlo ok?
    Bravissima per il piazzamento nei contest, in effetti te li meriti senza ombra di dubbio, le tue ricette sono di sicura riuscita e secondo me è la cosa più importante.
    Bravissima cara.

  2. Complimenti per il piazzamento nei contest e per la ricettina originale, davvero una gran bella idea, prendo nota!! Un bacione

  3. Mi ispira da matti…..ho quasi tutte le aromatiche, quindi domani ci provo!!!
    ciao e grazie!!
    P.S. poi ci racconti il resto!!!

  4. Complimentiiiii! sei stata bravissima!!!!
    Questo pangrattato è fantastico! é uno di quei trucchetti per rendere appetitosi i piatti più banali!!! Bacioni! Titti

  5. Ottima idea…piacere di conoscerti il tuo blog è bellissimo e mi piace davvero molto!
    Da oggi ti seguirò…

  6. Ma sei la protagonista dei contest, bravissima!!!! Il pan grattato aromatizato è veramente ottimo, aggiunge un sacco di gusto allle pietanze!Son contenta ti sia piaciuto il premiuccio, attendo il tuo post!Bacioni!

  7. cara Donatella, complimenti per i meritatissimi risultati in emtrambi i contest, ma perchè, avevamo qualche dubbio sul tuo piazzamento??? non mi stancherò mai di dirti quanto sei brava! Il pangrattato è simile a quello che prepara il mio ragazzo e lo so… è buono, buonissimo!!!!! Brava! 🙂 Un bacione! Ale

  8. @Riccioli di cioccolato: Grazie Angela, è un piacere per me leggere i tuoi commenti, mi fa anche piacere sapere che apprezzi la riuscita delle ricette che pubblico. Un abbraccio

    @Lady Boheme: Grazie sei molto gentile

    @La Pasticciona: Grazie cara

    @Patrizia: Grazie mille, un bacio anche a te

    @Tiziana: si, si appena posso non vedo l'ora di dirvelo. Buona serata cara

    @Titti: dici bene, anche una banalità come il petto di pollo impanato acquista sicuramente in bontà e sapore

    @Simo: Benvenuta, è un piacere conoscerti. Ho già fatto un giro da te e anch'io ti seguo con piacere

    @Kà: Sul tuo graditissimo regalo ho già visto due o tre ricettine che presto posterò. Ti abbraccio

    @Menta Piperita: Alessia carissima, sei sempre così gentile… sei fortunata ad avere un ragazzo che prepara il pangrattato alle erbe, perchè se fa quello vuol dire che fa anche tante altre cose in cucina. Un bacione

  9. Io che adoro le erbe aromatiche devo propavare al più presto questa tua creazione di cui mi sembra già di riuscirne a sentire il piacevole profumo…
    Complimenti per le vittorie e in bocca al lupo per l'altra cosina positiva che aspetti sia certa.. 😉

  10. Complimenti per i contest.
    Piace anche a me il pangrattato aromatizzato, ma lo aromizzo al momento. L'idea di conservarlo non ci avevo mai pensato. Grazie.

  11. grazie Donatella! La tua idea è davvero ottima (sai che anch'io conservo il pane grattugiato in frigo?). Non avevo mai pensato di pre-aromatizzare il pane con queste profumatissime erbe. Le ho tutte meno l'origano che m'è morto… provvederò nel giorno di mercato.
    Complimenti ed auguri per la finale e bravissima per il secondo posto al contest di Dada.
    Aspetto invece la terza notizia gioiosa… che curiosità
    Un bacio e buona giornata

  12. ciao Donatella, grazie per quello che mi hai scritto ed anche per non "avermi rovinato" la sorpresa! (sai che non mi sono accorta di nulla finché una blogghista non mi ha rivolto le sue congratulazioni???)
    Sono contenta che la ricetta ti sia piaciuta e… SI', il ristorante a cui mi riferisco nella prefazione al piatto è proprio quello che dici tu! Che bello vedere come si incrociano le cose…
    Un bacione (ma aspetto sempre la terza sorpresina… ed anche il terzo contest!)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *