Dolci

Pasta frolla con ricotta e fiordifrutta

pasta frolla, ricotta


- Pasta frolla di Montersino ripiena di ricotta e fiordifrutta all'uva spina -

La pasta frolla ripiena di ricotta è già di per sè una bontà infinita, se poi tra la pasta frolla e la ricotta ci aggiungiamo anche un generoso strato di fiordifrutta all'uva spina di Rigoni di Asiago, allora diventa una vera e propria golosità. E chi se ne importa se per poterla mangiare è necessario accendere il forno in piena estate, vi assicuro che ne vale sicuramente la pena, anche perchè non è finita qui! Vogliamo proprio esagerare? Ma si dai...mettiamoci anche una pasta frolla d'autore, per esempio quella del Maestro Montersino, e dopo cena seduti in terrazza, in giardino o dove volete, per goderci in pieno la fresca brezza serale, coccoliamoci con una fetta di questa torta deliziosa, magari accompagnata da un fresco calice di vino.

 

 

PASTA FROLLA RIPIENA DI RICOTTA E FIORDIFRUTTA ALL'UVA SPINA
Porzioni 6
Dolci
Vota
⎙ Stampa
Tempo di Preparazione
40 min
Tempo di Cottura
45 min
Tempo Totale
1 h 25 min
Tempo di Preparazione
40 min
Tempo di Cottura
45 min
Tempo Totale
1 h 25 min
Per la frolla di Montersino
  1. 250 g di farina debole
  2. 150 g di burro
  3. 100 g di zucchero a velo
  4. 40 g di tuorli
  5. 1 baccello di vaniglia (io 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  6. Scorza di mezzo limone
  7. Un pizzico di sale
Per il ripieno
  1. 300 g di ricotta di pecora
  2. 80 g di zucchero
  3. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  4. 1 barattolo (250g) di Fiordifrutta all'Uva Spina Rigoni di Asiago
Per la pasta frolla di Montersino (istruzioni copiate dal suo libro Le dolci Tentazioni)
  1. Mettete nella bacinella dell'impastatrice (utilizzando la foglia) la farina con il burro a pezzetti a temperatura ambiente, il sale, la scorza di limone e i semi della vaniglia (io l'estratto); azionate la macchina e fate girare fino a sabbiare il composto (cioè fino ad ottenere un composto granuloso di burro e farina).
  2. Aggiungete quindi lo zucchero a velo e subito dopo i tuorli; non appena l'impasto si è formato spegnete l'impasto e rovesciatelo sul tavolo spolverizzato di farina; formate un panetto regolare e riponete in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti prima dell'utilizzo.
Preparare la torta
  1. Mentre la frolla riposa, con una forchetta amalgamate la ricotta con lo zucchero e l'estratto di vaniglia e preriscaldate il forno a 170°.
  2. Trascorso il tempo riprendete la frolla e stendetela su un foglio di carta forno in un cerchio di circa 40 cm di diametro.
  3. Aiutandovi con la carta forno adagiatela in uno stampo di 22 cm e lasciate che i bordi fuoriescano.
  4. Bucherellate la base e spalmateci sopra prima la Fiordifrutta all'uva spina e poi la ricotta.
  5. Chiudetela con i bordi e infornate per circa 45 minuti.
  6. Fatela raffreddare e servitela cosparsa di zucchero a velo.
Cucina Fiordifrutta all'Uva Spina Rigoni di Asiago
Cucina Italiana Blog by Fiordirosmarino http://www.cucinaitalianablog.it/

pasta frolla, ricotta


firma

Potrebbero interessarti anche queste ricette

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *