Piatti unici, Primi piatti

Rotolo di pasta ripieno di patate viola


- Rotolo di pasta fresca ripieno di  patate viola con pesto di radicchietto -

La settimana scorsa sono arrivate in casa mia patate viola in gran quantità!

Una parte l'ho utilizzata per preparare i classici gnocchi - che pubblicherò a breve - per quelle che mi erano rimaste invece ero alla ricerca di una ricetta un po' più originale...ho fatto una ricerca in rete, ma non ho trovato nulla che mi abbia colpito particolarmente. 

Allora ho optato per questi rotoli di pasta fresca, che in effetti proprio originalissimi non sono...ma in compenso sono buonissimi e perfetti per il pranzo della domenica.

Li ho conditi con un sugo semplice e leggero fatto con i pomodori in conserva di mia madre e a fine cottura li ho arricchiti con del pesto di radicchietto che ho preparato al momento.

 

patate viola
patate viola
patate viola
patate viola
patate viola
navigate_before
navigate_next

 

Rotolo di pasta fresca ripieno di ricotta e patate viola con pesto di radicchietto
Porzioni 6
Primi
Vota
⎙ Stampa
Tempo di Preparazione
1 h 30 min
Tempo di Cottura
20 min
Tempo Totale
1 h 50 min
Tempo di Preparazione
1 h 30 min
Tempo di Cottura
20 min
Tempo Totale
1 h 50 min
Ingredienti
  1. 250 g di pasta fresca per lasagne
  2. Parmigiano reggiano grattugiato
  3. Fiocchetti di burro
Per il ripieno
  1. 600 g di patate vitelotte (pesate già cotte e ridotte in purè)
  2. 300 g di ricotta fresca di capra
  3. 5 cucchiai di parmigiano grattugiato
  4. 3 uova
  5. 1 rametto di prezzemolo tritato
  6. Sale
  7. Pepe
  8. Noce moscata
Per il sugo
  1. 500 g di passata di pomodoro home made
  2. Misto per soffritto (trito di carota, cipolla, sedano, aglio)
  3. Olio evo
  4. Sale
Per il pesto di radicchietto
  1. 100 g di radicchietto
  2. 20 mandorle
  3. 2 noci
  4. ½ spicchio di aglio
  5. 30 g di parmigiano reggiano
  6. 20 g di pecorino
  7. Qualche grano di sale grosso
  8. Q.b. Olio evo
Ho preparato il sugo
  1. In una casseruola ho fatto soffriggere il misto per soffritto in due cucchiai di olio.
  2. Ho aggiunto la passata di pomodoro, ho salato e ho fatto cuocere col coperchio a fuoco dolce per un'oretta.
Ho preparato il pesto di radicchietto
  1. In un mixer ho inserito tutti gli ingredienti e ho ridotto in crema.
Ho preparato il ripieno
  1. Ho lessato le patate e le ho ridotte in purè con lo schiacciapatate.
  2. Ho aggiunto la ricotta, il parmigiano, le uova, il prezzemolo tritato, la noce moscata, il sale e il pepe. Ho mescolato bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.
Ho assemblato
  1. Ho cotto la pasta (io l'ho comprata, ma se preferite potete prepararla in casa) per un paio di minuti in acqua salata, con aggiunta di qualche cucchiaio di olio.
  2. L'ho stesa su un canovaccio pulito, ho unito tre fogli insieme (formando tre lunghi fogli di circa 60 cm ognuno) ho ricoperto uniformemente con la crema di patate e ricotta e ho formato 3 rotoli che poi ho tagliato in tanti rotolini alti circa un centimetro.
  3. Ho unto due pirofile da forno, ho ricoperto il fondo con due mestoli di sugo e ho adagiato i rotolini di pasta.
  4. Ho versato sopra dell'altro sugo, ho cosparso con parmigiano reggiano grattugiato e qualche fiocchetto di burro.
  5. Ho coperto con carta alluminio e ho infornato a 200° per 15 minuti.
  6. Ho tolto la carta alluminio e ho fatto dorare la superficie per altri 5 minuti.
  7. Ho messo una punta di pesto di radicchietto su ogni rotolino (basta la punta di un cucchiaino) e ho servito.
Cucina Italiana Blog by Fiordirosmarino http://www.cucinaitalianablog.it/
 
 
 
 
 
 
 

  

 

 

 

 

 

 


firma

RelatedPost

10 Responses

  1. Che delizia per gli occhi!!!! 😀
    Per il palato purtroppo posso solo immaginare!!!
    Ma lo sai che da queste parti non le ho ancora mai viste le patate viola? Che rabbia!!
    Comunque, ricotta e patate è un ripieno che non ho ancora mai sperimentato.
    Adoro sia l'una che le altre, non mi resta che provare! 😉

  2. Non ho mai provato le patate viola, non le ho mai neanche trovate in vendita! Spero che arrivino presto anche da noi per degustarle. Splendida ricetta, complimenti, baci
    M.G.

  3. ciao…seguo il tuo blog gia da un bel po…io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca…se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti…per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password…poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog…ne sarei molto onorata…grazie mille…

Rispondi a Picetto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *