Piatti unici, Primi piatti, Secondi

Timballo di melanzane


 

 - Timballo di melanzane - 

Se non mi sbrigo a pubblicare le ricette estive fra un po' saremo in inverno e io mi ritroverò con l'archivio pieno di piatti con le melanzane. Il fatto è che mi piacciono talmente tanto che ne compro sempre in quantità, quasi dimenticandomi che cucino sempre e solo al massimo per due persone. 

Questo timballo è nato proprio dalla necessità di smaltirne quel mezzo quintale (...si fa per dire) che riempie spesso e volentieri il mio frigo. Provatelo perchè ne vale proprio la pena, talmente buono che l'ho rifatto più di una volta questa estate.

Vi lascio alla ricetta e vi informo che io e il mio blog ci riposeremo per qualche giorno...diciamo una decina? Andrò in Piemonte a trascorrere qualche giorno con i miei.

Vi abbraccio tutti e vi aspetto al mio rientro.

 

 

 

 

 

 

Timballo di melanzane

Ingredienti per 4 persone

melanzane
Pane casereccio a fette (il pugliese sarebbe l'ideale)
300 g di passata di pomodoro home made
1 spicchio di aglio
peperoncino
Basilico
250 g di mozzarella fiordilatte
Formaggio montasio grattugiato
Parmigiano grattugiato
Sale
Olio evo  

Preparare il sugo: Soffriggere l’aglio e il peperoncino tritato in qualche cucchiaio di olio, aggiungere la passata di pomodoro, salare, coprire e cuocere per un’oretta. A fine cottura aggiungere il basilico. 

Tagliare a fette le melanzane e metterle a bagno in acqua e sale per un’oretta. Trascorso il tempo strizzarle bene e grigliarle. 

In una pirofila oliata disporre uno strato di melanzane, sugo, parmigiano, montasio, le fette di pane, altro sugo, la mozzarella a pezzetti, pezzetti di basilico, cospargere con il parmigiano e il montasio
grattugiati. Formare un ultimo strato con le melanzane rimaste, mollica di pane tritata grossolanamente, il sugo e i formaggi grattugiati.

Cuocere in forno già caldo a 180° per 20-25 minuti.

 

 

 

 


firma

41 Responses

  1. Ciao carissima!! Ecco; io ritorno e tu te ne vai…mannaggia…Buone vacanze in Piemonte, allora!! Portaci qualcosa di buono al tuo rientro, mi raccomando…Melanzane, pomodoro e basilico=ESTATE!! Che meraviglia…e splendide foto, come sempre. Baci e buon viaggio!

  2. Per colpa di irene, che si è innamorata delle melanzane, mi tocca cercare in giro ricette , non fritte visto che tende ad ingrassare come me :((, a base di melanzane. E la tua mi sembra perfetta… segnata, quindi! ti raccontero', grazie!

  3. Buoooono!!!!!! Quanto mi piacciono le melanzane!!!
    Questo timballo ha un aspetto troppo invitante…mi ha fatto venire fame!

    Un abbraccio e a presto
    Paoal

  4. Beh, io quando vedo le melanzane impazzisco… cucinate così, poi, sono divine!!! Bravissima 🙂 Un bacione e buon inizio settimana!

  5. Guistoso e invitante questo timballo…ho la fissa delle melanzane e questa versione con pane e fiordilatte mi ispira decisamente. Foto spettacolari come al solito, eh?;-)
    ciao, simo

  6. in Piemonte dove di bello?
    anch'io ho il frigo pieno di melanzane (che mi hanno dato i miei) pertanto questa ricetta è graditissima… ciao!!!

  7. Anche nel mio frigo non mancano mai le adoro davvero le melanzane e questo timaballo è uno spettacolo!!Baci,Imma

  8. E' possibile aver voglia di ricominciare a mangiare avendo appena terminato il pranzo? Queste foto sono diaboliche e questo strano tipo di pancotto alla melanzana e pomodori mi sta facendo letteralmente sbavare sul monitor. Ricetta strepitosa. Buon soggiorno Piemontese. Adoro quella regione. Un abbraccio, Pat

  9. Che buonooooooooooooooooooooo! Mi piace da morire, ricco di formaggio e stragoloso e saporito! Baci

  10. Te lo dico sottovoce…senza farmi sentire…il tuo timballo alla classica parmigiano gli fa un baffo! Anzi due :D! E a me è tornata fame!
    Un bacione e buon relax a casa, fatti coccolate per benino ^_^

  11. come sono buoni tutti questi piattini spopacchiosi. il tuo è molto invitante ciao kiara

  12. Per me e il mio maiale stasera solo passato di verdure.
    E mi hai fatto venire una fameeeeee!!!
    A me anche piacciono moltissimo, ma a lui non fanno impazzire.
    Poi abbinate co sapere del basilico le trovo F A V O L O S E !

  13. che bello il tuo blog,l'ho scoperto per caso e mi piace molto, complimenti! mi sono appena iscritta se vuoi ricambiare ti aspetto, ciao!

  14. Io confido l'estate duri ancora un po' .. Anche se un timballo così potrei mangiarlo tutto l'anno se solo le melanzane fossero sempre di stagione!!! Buonissimo e.. Buone ferie a te cara! Baci

  15. mi chiedevo: dov'è finita Donatella? Ecco: a preparare questo sfizioso timballo e per il suo viaggio in Piemonte, buone vacanze, un abbraccio SILVIA

  16. Prendo un piatto di questa delizia e faccio anche il bis….poi ti auguro 10 giorni bellissimi in piemonte!un abbraccio!!

  17. Io sono come te, mangerei sempre melanzane, sono buone e fanno anche bene e continuo a cercare ricette sempre nuove…ciao cara a presto, riposati insieme ai tuoi…baci

  18. saremo qui al tuo ritorno, aspetto tante foto! 🙂 anche io adoro le melanzane, in ogni modo possibile, questa tua versione ricorda una parmigiana, ma più ricca, diversa, son sicura che lo adorerei 🙂

  19. Uh, come ti capisco. Io le magerei anche a colazione, vedi tu! Per fortuna l'orto del papà del mio fidanzato quest'anno ne ha prodotte in grande quantità 🙂

  20. Arrivo un po' in riatrdo.. ricetta deliziosa. Anche a me piacciono molto le melanzane e le uso un po' in tutti i modi. Proverà questo tuo timballo che sembra buonissimo . Ciao e buona vacanza.

  21. Questo timballo ha un aspetto davvero goloso.
    Mi piace tanto l'idea del pane: da provare!!!
    Rilassati e goditi il Piemonte.
    A presto
    Ciao

  22. uh che cosa buonissima che vedo.. era da un po' che non passavo di qui, causa vacanze, che leggo per te durano ancora qualche giorno! :O)
    ti aspetto al tuo rientro, e inganno l' attesa con un pezzetto di timballo. che a me già il nome mi rimanda a sapori buonissimi..
    un bacione!

  23. Che splendore Daniela! Grazie per averla pubblicata, faccio ancora in tempo a… copiartela!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *